tokyo

10 cose imperdibili da fare a Tokyo

In realtà di cose imperdibili e bizzare da fare a Tokyo ce ne sarebbero ben più di dieci! È una metropoli molto divertente e curiosa per noi occidentali, dove il solo ‘people watching’ è un’attività che potrà darvi grandi soddisfazioni.

Se vi affascina l’idea di un viaggio Giappone, date anche un’occhiata a questi articoli che vi spiegano come organizzarlo, come costruire un possibile itinerario e cosa potete mangiare di buono.

Shibuya © Mettersi in viaggio

Attraversare il famoso incrocio di Shibuya

Una delle prime cose che si fa a Tokyo è sicuramente recarsi a Shibuya e attraversare il famoso incrocio, il più trafficato del mondo. È sicuramente un’esperienza vedere migliaia di persone che attraversano la strada in tutte le direzioni allo scattare del verde: le strisce pedonali infatti sono disposte anche obliquamente!
C’è anche uno Starbucks con una vetrata panoramica per godere appieno della vista sull’incrocio.

Ci sono tre linee della metropolitana che fermano a Shibuya: la Ginza Line (G01 – Tokyo Metro), la Hanzomon Line (Z01 – Tokyo Metro) e la Fukutoshin Line (F16 – Tokyo Metro).

Hachiko © Mettersi in viaggio

Fotografare la statua del cane Hachiko

Sempre a Shibuya non potete dimenticarvi di fotografare la statua del famoso cagnolino che ha aspettato per anni il suo padrone all’uscita della metropolitana. È un luogo simbolico che viene utilizzato da molti giovani di Tokyo come punto di ritrovo.

La statua di Hachiko si trova a ovest della stazione proprio vicino all’incrocio.

Senso-ji © Mettersi in viaggio

Prendere un bigliettino della fortuna al Senso-ji

Nel quartiere di Asakusa andrete sicuramente a visitare il Senso-ji, il tempio più importante e antico della città. Lo riconoscerete anche per la grande lanterna di carta rossa, conosciuta come porta Kaminarimon, che è il simbolo più famoso di Asakusa e segna l’entrata della via che porta al tempio. Si tratta della famosa Nakamise-dori, una via lunga 230 metri dove troverete tantissimi negozietti e bancarelle dove si vendono prodotti tipici giapponesi.

Una volta giunti al tempio vero e proprio cercate una sorta di cassettiera di legno: lì è dove, per pochi yen, potrete pescare la vostra fortuna. Come funziona? Come prima cosa prendete in mano e scuotete per bene il parallelepipedo di metallo o legno in cui sono contenuti tanti bastoncini con sopra degli ideogrammi. Una volta pescato il vostro bastoncino, cercate il simbolo corrispondente nei vari cassettini ed estraete il foglietto contenuto. Lì sopra troverete scritto come sarà la vostra fortuna anche con traduzione in inglese. Se siete soddisfatti il gioco finisce qua, se invece le previsione non sono buone, allora legate il vostro foglietto sui fili che troverete di lato alla cassettiera. In questo modo vi libererete della cattiva sorte.

Asahi Sky Room © Mettersi in viaggio

Una birra alla sky room della Asahi

Un ottimo panorama sorseggiando una buona birra senza svenarsi? Salite al 22° piano della sede della birra Asahi ad Asakusa!

Il palazzo è ben riconoscibile già dalla stazione della metro di Asakusa. Infatti vedrete subito una sorta di gigantesca ‘nuvola’ (ma somiglia di più a qualcos’altro, diciamocelo) dorata situata proprio sulla sommità di un edificio nero: bene il palazzo a fianco è l’Asahi Super Dry Building ed entrambi sono opera del designer Philippe Starck.
Qui si trova l’Asahi Sky Room, un bar con una vista stupenda su Tokyo e con prezzi assolutamente onesti.

Si trova a pochi passi dal Senso-ji, basta attraversare il fiume Sumida, quindi dopo la visita al tempio e lo shopping nelle viette intorno, potrete andare a godervi il tramonto allo Sky Room.

Takeshita Dori © Mettersi in viaggio

Una crêpe da passeggio a Takeshita Dori

La strada pedonale di Takeshita Dori è il luogo per eccellenza dedicato alla moda giovanile di Tokyo. Sempre affollatissimo (io ho fatto fatica a camminare), è ricchissimo di qualsiasi tipo di negozi di abbigliamento ed oggettistica per teenager.

Ma la particolarità di questa strada sono anche gli innumerevoli e coloratissimi negozi che vendono crêpe da passeggio iper farcite.
Non potete lasciare Tokyo senza averne assaggiata una!

Quali sono le migliori creperie di Takeshita Dori? Le più famose pare siano queste tre: Angel’s Heart, Marion Crepes e Santa Monica Crepes. A mio avviso si somigliano un po’ tutti e non credo vi siano grosse differenze di gusto e ingredienti. Preparatevi a montagne di panna e a decorazioni esagerate, ma è un sacrificio che va fatto.

Come arrivare a Takeshita Dori?Dalla stazione JR di Harajuku, attraversate la strada ed andate verso sinistra: a pochi metri sulla vostra destra trovate Takeshita Dori: è davvero molto facile da trovare.
Se invece andate verso destra arriverete ad un ponte: qui la domenica troverete tantissime ragazze vestite da cosplay! La stazione JR di Harajuku ha due uscite che sono molto vicine tra di loro e sono rivolte verso la stessa parte della strada, non potete sbagliarvi.

La statua di Gundam nel 2015 © Mettersi in viaggio

Una foto con il Gundam gigante a Odaiba

La principale attrattiva del quartiere di Odaiba è da tempo una scultura del robot Gundam a grandezza naturale. Da settembre 2017 però, un nuovo Gundam domina Tokyo. Infatti la nuova statua che è stata collocata di fronte al Diver City Tokyo Plaza è decisamente più imponente della precedente e con caratteristiche diverse.

La novità principale è che in determinati momenti il robottone si trasforma passando da un Gundam Unicorn a un Gundam Sandrock. Potete ammirare la trasformazione tutti i giorni alle 11:00, 13:00, 15:00 e 17:00. Dalle 19:30 alle 21:30 lo spettacolo avviene ogni 30 minuti. Di sera, ovviamente, la trasformazione è più suggestiva in quanto vengono proiettate anche immagini della serie con le canzoni della serie come colonna sonora.

Mentre siete lì vi consiglio di visitare anche il Gundam Base, ovvero il negozio a tema che si trova nel centro commerciale Diver City. Qui troverete tutto il merchandising ufficiale, i gadget e tantissimi altri souvenir.

Alcune sale di Pachinko a Tokyo © Mettersi in viaggio

Entrare in una sala di Pachinko

I giapponesi vanno matti per questo gioco d’azzardo che consiste in una specie di flipper con biglie di acciaio che producono un rumore assordante.
Le sale pachinko sono enormi e rumorosissime non solo a causa delle biglie, ma anche a causa della musica sparata a palla.

I giocatori sembrano quasi in trance e passano anche molte ore attaccati a queste macchinette infernali. Entrare in una di queste sale, anche senza giocare, è un’esperienza molto interessante!

Mori Tower © Mettersi in viaggio

Salire sulla Mori tower

La Mori Tower è un palazzo di 54 piani che si trova a Roppongi Hills. Ospita al suo interno uffici di varie società, negozi e ristoranti.
Gli ultime 6 piani invece sono la sede del Mori Art Museum, un museo di arte moderna e contemporanea.

Pagando un biglietto di 1.800 yen è possibile salire fino alla Tokyo City View per ammirare il panorama. L’Observation Deck è aperto fino alle 23:00, tranne il venerdì, il sabato e giorni prefestivi in cui è aperto fino alla una.

La vista è magnifica e la salita in ascensore è davvero emozionante, ma se volete risparmiare potete salire gratuitamente sulle torri del Tokyo Metropolitan Government Office a Shinjuku.
Trovate tutte le info sulla Tokyo City View con orari e prezzi aggiornati sul sito ufficiale.

Tsukiji nel 2006 © Mettersi in viaggio

Fare colazione col sushi all’ex-mercato del pesce di Tsukiji

Sono stata due volte a Tsukiji: la prima mi sono svegliata quando era ancora notte per poter entrare in tempo al mercato, la seconda, dopo che erano cambiate le regole per l’ingresso, sono andata solo per curiosare tra i vari ristorantini di pesce.

L’antico mercato del pesce ha chiuso definitivamente il 6 ottobre 2018 e ne è stato inaugurato uno nuovo sull’isola artificiale di Toyosu.

Ma allora vale ancora la pena visitare questa zona?
Secondo me sì, perché le stradine accanto all’ex-mercato sono tutt’ora ricche di ristoranti e negozi di pesce e vari generi alimentari che ricreano l’atmosfera magica dell’antico mercato.

Tutti i ristorantini sono aperti dalle 10 alle 14, chiusi la domenica e continuano a rifornirsi direttamente dal nuovo mercato del pesce e sono quindi ottimi per mangiare i piatti tipici giapponesi a base di pesce fresco.

Fare shopping da Don Quixote

Premessa: non mi prendo responsabilità per avervelo consigliato! Sì, perché questo negozio crea dipendenza e vi assicuro che passerete molto tempo al suo interno e ne uscirete con le buste piene di gadget.

Don Quixote (lo troverete scritto anche Donki Hote o Don Kihote) è una grande catena di negozi che troverete un po’ ovunque in Giappone. Solo a Tokyo ce ne sono più di 100 filiali!
Vendono praticamente tutto quello che potete immaginare e anche oltre. I prezzi sono abbastanza bassi e troverete qualsiasi tipo di souvenir e centinaia di altri gadget curiosi e particolari che esistono solo in Giappone.

There are 2 comments for this article
  1. Nicoletta Colomban Maggio 7, 2019 7:08 pm

    Credo che mi manchi solo la birra. Ma in realtà ogni scusa è valida per tornare in giappone!

    • Polly Maggio 7, 2019 9:57 pm

      Quanto hai ragione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.