liverpool

A Liverpool sulle tracce dei Beatles

Liverpool inevitabilmente fa subito pensare alla band più famosa del mondo, i Beatles. Infatti è proprio qui che, negli anni 60, è nato il leggendario gruppo di John LennonPaul McCartneyGeorge Harrison e Ringo Starr.

Se si parte per Liverpool, inevitabilmente si toccheranno i luoghi simbolici della loro carriera. E sono davvero tante le location, sparse dal centro alla periferia che parlano di Beatles.

Ad eccezione di Mathew Street, del Cavern e dei locali di quella zona, gli altri luoghi che ricordano i Beatles si trovano alla periferia di Liverpool e sono raggiungibili con i mezzi pubblici oppure prendendo parte ad un tour guidato.

liverpool - strawberry field
Liverpool – Magical Mystery Tour © Mettersi in viaggio

Beatles Magical Mystery Tour

Prendere parte a questo tour è la cosa migliore per visitare comodamente i luoghi principali legati alla band:

  • Casa d’infanzia di Ringo Starr
  • Casa di nascita di George Harrison
  • Penny Lane
  • St Peter’s Church Hall (Dove John e Paul si incontrarono per la prima volta)
  • Strawberry Field
  • Casa d’infanzia di John Lennon
  • Casa d’infanzia di Paul McCartney
  • Le scuole e i college di John, Paul, George e Ringo

Si parte dall’Albert Dock e si finisce al Cavern Club. Il tour dura circa un paio d’ore ed è totalmente in inglese. Le spiegazioni e gli aneddoti sono molti quindi ve lo consiglio solo se capite piuttosto bene la lingua.

Il costo è di £ 18,95 a testa, la prima partenza è alle 10:30 e l’ultima alle 16:00.

liverpool - penny lane
Liverpool – Penny Lane © Mettersi in viaggio

Penny Lane

Penny Lane è ormai una via iconica, legata indissolubilmente al nome dei Beatles. Si trova nel quartiere di Church a sud della città.
Là si trova la rotonda, chiamata dai locali Penny Lane Roundabout, celebrata nel testo della canzone. Proprio sotto una pensilina, vicino alla rotonda, si riparavano dalla pioggia John Lennon e Paul McCartney mentre aspettavano l’autobus per andare a scuola. Non lontano si trova la St Barnabas Church dove Paul faceva parte del coro e spesso si incontrava con John proprio là.

Strawberry Field

Quando i Beatles cantavano Strawberry Fields Forever, si riferivano ad un edificio vittoriano nel quartiere di Woolton, a sud di Liverpool, che durante l’infanzia di Lennon era un orfanotrofio. Il giovane Lennon era molto legato a questo posto perché, dopo aver perso i genitori, si trasferì nella casa di sua zia nei pressi della struttura. Il musicista trascorse parte della sua adolescenza giocando con i bambini dell’orfanotrofio e, anche dopo essere diventato famoso, continuò a supportare l’associazione. Oggi il famoso cancello che si trova in Beaconsfield Road è meta dei pellegrinaggi dei fan.

liverpool - john & paul's houses
Liverpool – Le case d’infanzia di John Lennon e Paul McCartney © Mettersi in viaggio

Mendips e la casa d’infanzia di Paul

La National Trust organizza delle visite guidate alle due case d’infanzia di John Lennon e Paul McCartney.

Nel quartiere di Garston, a sud di Liverpoool, precisamente al numero 20 di Forthlin Road, si trova la casa in cui hanno vissuto Paul e la sua famiglia. Dal 1998, dopo una ristrutturazione, la casa è aperta al pubblico. Proprio qui hanno preso vita moltissime canzoni dei futuri Beatles.

Ad un km e mezzo da Forthlin Road, in Menlove Avenue, si trova invece l’abitazione ribattezzata “Mendips” in cui John viveva con sua zia Mimi. Anche questa casa, come quella di Paul è aperta al pubblico dal 2003 ed è diventata patrimonio culturale nazionale.

tour delle due case costano £ 24.00 per gli adulti e £ 7,25 per i bambini.

The Beatles Story Exhibition

Imperdibile, se siete a Liverpool è il museo dei Beatles. Dopo aver effettuato il tour dei luoghi simbolo della band The Beatles Story è una tappa obbligata, un vero must e vi assicuro che non è per niente un’attrazione banale!

Il museo dei Beatles ripercorre i dieci anni di carriera della band attraverso numerosissime ricostruzioni davvero fedeli: per esempio il primo locale in cui provavano, il pub in cui si esibivano e il negozio di dischi che li ha lanciati. Tutto è davvero molto curato e, attraverso l’audioguida che vi verrà fornita avrete una spiegazione molto dettagliata dell’intera carriera dei Beatles fino allo scioglimento. Infine la visita prosegue con dei focus sui quattro componenti del gruppo e, prima di uscire passerete in una stanza interamente dedicata a John Lennon, con il famoso pianoforte a coda bianco.

All’interno del museo troverete anche un bar e un negozio di souvenir a tema Fab4!
Il museo si trova all’Albert Dock e il costo del biglietto è di £ 16,95 con audioguida inclusa nel prezzo.

liverpool - cavern
Liverpool – The Cavern © Mettersi in viaggio

The Cavern

Proprio in questo locale leggendario che si trova in Mathew Street 10 si esibivano i Beatles quando erano agli esordi. Il pub originale è stato chiuso definitivamente nel maggio 1973, ma oggi è possibile visitare una sua fedele riproduzione dove si svolgono come un tempo concerti e musica  dal vivo. Il Cavern ha mantenuto la struttura originale (addirittura i mattoni sono gli stessi dell’epoca), con la lunga sala in mattoni, le volte e milioni di scritte lasciate dai fan sui muri. Ogni agosto, il Cavern Club diventa il fulcro dell’International Beatles Week Festival, dove tribute band dei Beatles di tutto il mondo si danno appuntamento a Liverpool.

Mathew Street

Mathew Street è sicuramente l’angolo più caratteristico della città. Qui si respira davvero l’atmosfera dei Beatles e infatti è proprio in questa via, situata nel cuore della città, che si trovano alcuni luoghi topici associati alla band. In primis il The Cavern e poi il The Grapes. In questa strada praticamente tutti i bar e i negozi portano il nome dei vari componenti della band e si può trovare anche il primo shop aperto dai fan negli anni 80.

The Grapes

Sul lato opposto al The Cavern si trova il The Grapes, il primo pub aperto negli anni 60 su questa via. Poco dopo venne inaugurato il Cavern dove suonava il gruppo e, terminato lo show, i quattro si rifugiavano qui per sfuggire all’assalto delle fan! Infatti l’ingresso al locale era vietato ai minori di 21 anni! Il The Grapes si trova ancora al numero 25 di Mathew Street e al suo interno potrete vedere la foto del tavolo dove si sedevano John, Paul, Ringo e George. 

The Beatles Shop

Se siete a caccia di souvenir a tema Beatles, siete nel posto giusto! Al numero 31 di Mathew Street si trova il più famoso negozio dedicato ai Beatles inaugurato dai fan del quartetto di Liverpool nel 1983. Qui è possibile trovare qualsiasi gadget e souvenir della band, dai dischi in vinile a cartoline, poster, cd, mug, magneti e molto altro.

be the first to comment on this article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.