playlist - west usa

West Usa, la playlist di viaggio

La playlist è un elemento irrinunciabile di ogni viaggio. Anche se le modalità sono un po’ cambiate da quando mi registravo le cassette da sentire in macchina, il lavoro di ricerca e composizione è sempre lo stesso.

Ed ecco le mie 15 canzoni perfette per un viaggio on the road nel West.

  1. Gomez – Las Vegas Dealer
    “Gone so far away
    Now won’t be back today or tomorrow”
    Un gruppo inglese che però mi riporta al caldo torrido, alla polvere e ai cactus dei deserti americani
  2. R.E.M. – I remember California
    “I remember redwood trees, bumper cars and wolverines
    The ocean’s Trident submarines
    Lemons, limes and tangerines”
    Non la California dei nostri immaginari, mi ricorda un po’ la visione meno patinata di Steinbeck
  3. Blur – Look Inside America
    “Look inside America, she’s alright, she’s alright
    Sitting out the distance
    But I’m not trying to make her mine”
    Anche in questo caso una descrizione più disincantata e critica degli Stati Uniti
  4. Eels – Rock Hard Times
    “They told me that I couldn’t come back here again
    Took me for some kind of fool
    Said I was doing things that never should be done
    But I don’t care about their rules”
    Adoro il ritmo di questa canzone, mi mette di buonumore e la trovo perfetta da ascoltare in macchina
  5. Tom Petty – Into The Great Wide Open
    “Into the great wide open
    Under them skies of blue
    Out in the great wide open
    A rebel without a clue”
    Un grande classico, con quel video indimenticabile che ti fa subito venire voglia di Sunset Boulevard e rock and roll
  6. Gorillaz – Amarillo
    “I got lost on highways
    But don’t ask me where I’ve been
    Or what I’ve done”
    Perché ascoltandola sembra proprio di viaggiare lungo le infinte highway americane
  7. The Breeders – Drivin’ On 9
    “Drivin’ on 9
    You could be a shadow
    Beneath the streetlight
    Behind my home”
    L’originale è del gruppo Ed’s Redeeming Qualities, ma io l’ho sempre ascoltata in questa versione delle Breeders. Perfetta per un viaggio on the road
  8. Billy Bragg & Wilco – California Stars
    “Yes I’d give my life 
    To lay my head tonight on a bed 
    Of California stars”
    Mi ha sempre messo un’incredibile nostalgia dei cieli stellati americani, quando sei in mezzo al nulla, guardi in alto e ti commuovi per la meraviglia
  9. Neil Young – Hitchhiker
    “Then came California
    Where I first saw open water
    In the land of opportunity
    I knew I was getting hotter”
    Chi meglio di Neil Young può accompagnarci in un viaggio attraverso gli sconfinati paesaggi americani?
  10. Modest Mouse – Little Motel
    “Remainders of a shooting star
    Landed directly on our broke-down little car
    Before that we had made a wish
    That we would be missed
    If one or the other just did not exist”
    Il video di questa canzone rende proprio l’idea del motel americano: chiunque vi abbia soggiornato almeno una notte capirà alla perfezione
  11. Pearl Jam – Rearviewmirror
    “I seem to look away
    Wounds in the mirror waved
    It wasn’t my surface most defiled
    Head at your feet, fool to your crown”
    La mia canzone preferita dei Pearl Jam e non c’è nient’altro da aggiungere
  12. Father John Misty – Leaving LA
    “I was living on the hill
    By the water tower and hiking trails
    And when the big one hit I’d have a seat
    To watch masters abandon their dogs and dogs run free”
    Una lunghissima, struggente e malinconica ballata, forse non adatta alle lunghe e diritte strade del west (il colpo di sonno è in agguato), però è talmente bella…
  13. Sufjan Stevens – Chicago
    “I was in love with the place
    In my mind, in my mind
    I made a lot of mistakes
    In my mind, in my mind”
    Una bellissima canzone sulla giovinezza, sull’amicizia e sul viaggio
  14. Mark Lanegan – Death Trip To Tulsa
    “A thousand miles of midnight
    to shine beyond belief
    It’s my last trip to the corner
    Now how am I gonna breathe?”
    Tutto in questa canzone mi porta alla mente scene da film western
  15. Tom Waits – Long Way Home
    “Well I stumbled in the darkness
    I’m lost and alone
    Though I said I’d go before us
    And show the way back home
    There a light up ahead
    I can’t hold onto her arm
    Forgive me pretty baby but I always take the long way home”
    L’importante è il viaggio, non la destinazione: una brano sull’irrefrenabile impulso ad andare, la cosiddetta wanderlust

La playlist da ascoltare

There are 2 comments for this article
  1. Nicoletta Aprile 23, 2018 10:21 am

    Anche a noi piace portare sempre un po’ di buona musica quando abbiamo in programma un viaggio on the road! Molti di questi brani non li conosco, ora li vado a cercare!!!

    • Polly Aprile 23, 2018 4:29 pm

      Sì, la musica per me è davvero parte integrante del viaggio! Tra l’altro mi aiuta anche a far passare agevolmente tutte le tappe più lunghe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.