Come organizzare un viaggio in Giappone

Qualche giorno fa stavo andando al lavoro ed ero sull’autobus. Dietro di me due ragazzi stavano parlando del Giappone. Uno dei due avrebbe voluto visitarlo e stava pensando di andare in agenzia per farsi fare un preventivo. “Ma perché non lo organizzi da solo?” gli dice l’amico. “Ma è complicatissimo”, risponde l’altro, “come faccio per il visto? Come si prenotano gli hotel? E poi quando sono là come faccio a cavarmela da solo?”.

Mi è venuto un po’ da ridere, avrei voluto spiegargli che no, non è per niente complicatissimo, ma dovevo scendere.

In realtà sono molte le persone che pensano che un viaggio in Giappone sia difficile da organizzare e molto costoso.
Nessuna delle due cose: l’organizzazione è più semplice di quello che si pensi e, in quanto ai costi, io non ho speso più che per un viaggio negli Stati Uniti.

Basta seguire qualche regola: mangiare rigorosamente cibo locale, tanto street food, sfruttare bene il Japan Rail Pass e, possibilmente, non programmare il viaggio durante la golden week, il periodo delle feste primaverili, quando anche il turismo locale è altissimo e i prezzi vanno alle stelle.

Ma in pratica cosa serve per viaggiare in Giappone?

In primo luogo è indispensabile il Japan Rail Pass (Io l’ho comprato in questa agenzia a Milano, ma potete acquistarlo anche online sul sito japan-rail-pass.it), un pass ferroviario da 7, 14 o 21 giorni che permette di viaggiare liberamente su quasi tutti i treni giapponesi. Ma non solo! Questo pass è valido anche sulla Tokyo monorail, sulla Yamanote line della metro di Tokyo, sul Narita Express, sul traghetto per Miyajima e sui bus JR.

giappone - japan rail pass

La prenotazione dei posti sui treni è gratuita (e vivamente consigliata!), basta andare in stazione ai desk appositi.

Ma come faccio a spiegarmi se non so il giapponese? È vero che l’inglese non è diffusissimo e la pronuncia vagamente incomprensibile, però i giapponesi sono anche molto gentili e disponibili, quindi posso dire che in qualche modo ci si capisce.

E poi ci viene in aiuto la tecnologia!

Per prenotare i treni per esempio è utilissimo il sito hyperdia. Prima di andare in stazione si consulta il sito, si scelgono i treni e gli orari più comodi e poi basta far vedere all’addetto la schermata con gli orari e i nomi dei treni.

giappone-suica-cardUn’altra cosa che ho trovato molto comoda è la tessera Suica che ho acquistato direttamente al desk della JR all’aeroporto di Tokyo.
In pratica è una tessera ricaricabile che si può utilizzare per viaggiare su treni e bus in tutto il Giappone, un po’ come la Oyster card a Londra. Inoltre può essere utilizzata anche per effettuare piccoli acquisti ai distributori automatici o pagare alcuni servizi. Quando la acquistate la carta avrà un credito di 2.000 yen e vi verrà chiesto un deposito che poi verrà restituito quando riconsegnerete la carta.

Un’ultima cosa che mi è stata utile, ma non giudico indispensabile è il pocket wifi, un dispositivo per essere sempre connessi a internet.
Si prenota dall’Italia (io l’ho preso sul sito japan-rail-pass.it) e potrete decidere se ritirarlo in aeroporto o in hotel. Quando lo ritirate vi verrà consegnata anche una busta preaffrancata per la restituzione. A fine viaggio non dovrete far altro che imbustare il dispositivo e consegnarlo all’ufficio postale in aeroporto.

Prossimamente parlerò anche di itinerari, cibo e curiosità!

There are 2 comments for this article
  1. Lucia Marzo 15, 2018 2:20 pm

    Spero di poter sfruttare tutte queste preziose informazioni. Sogno il Giappone da sempre. Aspetto che i nani siano un pochetto più grandi per poter far loro apprezzare una simile esperienza. Attendo aggiornamenti!

    • Polly Marzo 15, 2018 2:32 pm

      Grazie! Il Giappone secondo me si presta tranquillamente ad un viaggio con i bambini: puoi trovare tante cose divertenti anche per loro. Prossimamente pubblicherò qualche altro post su cosa fare/vedere e se hai bisogno di info, sono qua!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.